Easley Van Fanel

Illustrazione: TRIDICOMICS

Poi la donna si rivolse al giovane dai modi affabili e dall’aspetto curato: “Voi, invece? Qual è il vostro nome?”.
Easley giocò con l’anello che portava all'indice della mano destra e pensò per qualche secondo alla sua risposta; poi, mostrando un lieve sorriso, guardò la guerriera e pronunciò il suo nome: “Io mi chiamo Easley, Easley Van Fanel, mia signora”.
La piuma tra le dita della donna si arrestò subito dopo aver scritto le prime lettere del nome del nobile.  
“Siete un Lupo?”, Easley annuì lentamente. 


Easley è l'ultimogenito della famiglia Van Fanel, i noti cacciatori di mostri conosciuti come i Lupi del Lashmir.
Cresciuto ed addestrato dallo zio Larethius, Easley non ha mai conosciuto la triste storia che circonda i suoi genitori, protagonisti di una delle più sanguinose carneficine che il Lashmir possa ricordare.
Ed è proprio durante uno dei suoi viaggi di ritorno verso la capitale del regno dei Lupi, che Easley Van Fanel entrerà in contatto con il suo passato; un passato che lo trascinerà in un mondo oscuro, ricolmo di segreti e sangue innocente versato.
Ed il Lupo si abbandonerà lentamente a questo mondo, trascinando con sé gli uomini e le donne che incontrerà lungo il suo cammino.


Easley è un uomo affascinante e dai modi posati. Sfoggia orgogliosamente le vesti tipiche del suo casato: un elegante mantello scuro, accompagnato da un cappello a tesa larga ed un pugnale ricurvo assicurato in un fodero di pelle nera.
Ma il fascino ed il carisma del Lupo, si incrineranno sconvolti dai sussurri nascosti tra le nebbie di Uril, il Pozzo del Male.
Saranno in molti ad essere sedotti ed intrappolati nella morsa del Lupo...